In cosa consiste il setting ex art. 26?

Il setting di Riabilitazione Estensiva residenziale ex art. 26, del Centro Serena, accreditato dalla Regione Campania, eroga prestazioni in ricovero per interventi riabilitativi complessi, realizzati da un gruppo composto da professionisti con diverse competenze che aiuteranno il paziente a recuperare il più possibile l’autonomia sul piano fisico e dei processi di pensiero. Lo scopo quindi è di permettere ad una persona con disabilità, seppur temporaneamente, di raggiungere il miglior livello di vita possibile, sul piano fisico, funzionale, sociale, emozionale. La riabilitazione estensiva, richiede un ambiente (reparto) riabilitativo dedicato ed è caratterizzata dalla stesura del cosiddetto “progetto riabilitativo individuale”. Le persone ricoverate hanno necessità di assistenza medico-infermieristica, intervento riabilitativo specifico e assistenza alla persona. Il setting di Riabilitazione estensiva residenziale ex art. 26 del Centro Serena è dotato di 20 posti letto e si trova al secondo piano della struttura.

 

La struttura dell’area di degenza si compone di:

  • 10 stanze di degenza, due posti letto ciascuna e dotate di servizi.

  • Un bagno attrezzato per persone con disabilità.

  • Una guardiola infermieristica.

  • Studio dedicato alle attività mediche.

  • Una palestra attrezzata per lo svolgimento di attività polifunzionali e rieducazione motoria.

  • Un ambulatorio di logopedia.

  • Un locale per soggiorno e un locale alimentazione.

  • Locali di servizio.

 

Come si accede al setting di riabilitazione residenziale ex art. 26?

Principalmente il due modi:


Procedura in caso di paziente non ospedalizzato:

  • Il medico di medicina generale (medico curante) richiede una visita all’Unità di Valutazione Bisogno Riabilitativo (U.V.B.R.), la quale è competente per il territorio dell’utente. Successivamente alla visita, l’U.V.B.R. redigerà il progetto riabilitativo individuale che l’utente provvederà a consegnare al Centro di Riabilitazione.

  • La Direzione Tecnico Sanitaria guiderà e coadiuverà l’equipe multidisciplinare nella valutazione del progetto riabilitativo, pianificando strategie su misura al fine di raggiungere gli obbiettivi prefissati con la maggior efficacia possibile.

  • Il progetto di cui sopra dovrà essere firmato per accettazione dall’utente e successivamente presentato al distretto sanitario di competenza di quest’ultimo.

Procedura in caso di paziente ospedalizzato

  • Al momento delle dimissioni dall’ospedale, il fisiatra preposto produrrà opportuno “progetto riabilitativo individuale”, il quale verrà inviato al Centro di Riabilitazione. Tale progetto, come specificato nel precedente caso, sarà oggetto di valutazione dell’equipe multidisciplinare.

  • Il Centro, comunicherà la propria disponibilità ad accogliere il paziente.

  • Ottenuta la disponibilità del Centro, il fisiatra comunicherà quest’ultima al distretto di appartenenza

    del paziente. Il Centro, quindi, sarà autorizzato ad attivare il progetto riabilitativo.

RIMANI IN CONTATTO

Corso Mediterraneo, 127

80016 Marano di Napoli (NA)
Email: serenasas@libero.it
Telefono: 0817132174
Fax: 0817132219

Lunedì - Venerdì: 8:00 / 19:30

Lunedì - Venerdì: 8:00 / 15:00 (orario estivo)

Grazie! Modulo inviato